lunedì 29 aprile 2013

Metereopatica

Non so a voi ma a me capita di essere influenzata moltissimo dal clima. Avete mai provato quella sensazione di intorpidimento al mattino quando vi dovete alzare  e dareste tutti i vostri averi per rimanere a letto? Poi vi alzate e cominciano i dolorini nei cosiddetti punti deboli che per me sono la schiena e il polso destro. E allora avete una certezza: fuori c'è un tempo di merda! Appena aperta la finestra vi si presenta davanti un colore prevalente: il grigio e avresti voglia di dire ok per oggi passo ma non puoi.
Cerchi di affrontare la giornata al meglio ma sembra che il grigio abbia contagiato quei due esserini che si sono appena svegliati e pronunciano la fatidica parola: MAMMA VIEEEEEENIIIIIII!
Io con la fetta biscottata in mano appena inzuppata nel caffelatte corro mentre la trangugio e categoricamente mi va di traverso e dico "Ma non puoi alzarti con i tuoi PIEDINI?" I due marmocchi si alzano contemporaneamente dal letto, vanno in bagno contemporaneamente, fanno pipi contemporaneamente e urlano contemporaneamente neanche fossero gemelli siamesi e io ho già la pressione alta e i capelli dritti ma non mollo e li porto all'asilo il più presto possibile.
Ma la parte peggiore viene nel pomeriggio: MAMMA HO FAMEE MAMMA MI PRENDE I L MIO GIOCATTOLO MAMMAAA MI HA DATO UN CALCIO AHHHHHHHHH! E via dicendo tanto che devo per forza ricorrere ad uno sforzo creativo e mi invento dei giochi assurdi come ad es. questo: la lotteria!!!
Spiegazione: Prendete una vecchia agenda del 1995 (ma va bene anche una dell'anno scorso) una forbice con le punte arrotondate e due matite una blu e una rossa.
Ritagliate i numeri dei giorni (da 1 a 31 ) a forma di rettangolini e dateli in dotazione alle due pesti di fronte a voi i quali dovranno farvi sopra un segno che nel nostro caso sarà una x. Ora se i vostri figli saranno accondiscendenti questa operazione vi porterà via un buon quarto d'ora e non è poco!!
Seconda fase: ripiegate i rettangolini formando delle "palline" di carta che andranno inserite nell'apposito "contenitore" (nel mio caso uno scolapasta). A questo punto avviene la ...pesca!!Uno alla volta i bimbi dovranno pescare un numero, dire di che numero si tratta e se ha la x blu o rossa...e li ho passato le ore!!! Mio figlio Sam di 3 anni ha coniato nuovi vocaboli tipo "Ventacinque" e ogni volta che azzeccava un numero facevamo un "BATTI 5!!"
Il gioco finisce quando i due marmocchi cominciano a tirarsi addosso le palline di carta e quando il pavimento della cucina sarà interamente ricoperto da pezzettini di carta come neve caduta da un cielo grigio.

5 commenti:

  1. Ciao compliementi per il tuo blog è bellissimo mi sono iscritta come follower se ti va passa anche da me
    a presto ciao

    http://nailartpassopasso.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. Ciao vengo da Kreattiva se ti va vieni a trovarmi
    http://creativandoilmioblog.blogspot.it/

    RispondiElimina
  3. Ciao ti ho visto su Kreattiva e ti seguo con piacere, bello il tuo blog e bel post! se vuoi ti aspetto da me qui http://iprofumidellamiacasa.blogspot.it/ !

    RispondiElimina
  4. Io questo gioco lo copio immediatamente...queste due pazze mi stanno letteralmente facendo impazzire oggi. Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!!Grazie della visita!Spero che il mio post ti sia stato d'aiuto e se ti viene in mente qualcos'altro per tenere a bada due scalmanati fammelo sapere!!

      Elimina